1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Addio cara polizza: la proposta anti-frode dell’IDV

Pubblicato il 7 novembre 2011 | 0 commenti

Polizze meno care abbattendo le truffe alle assicurazioni: questo il core della proposta che l’Italia dei o Valori ha esposto in Senato in un convegno destinato alla Commissione Finanze intitolato Addio cara Polizza.

“Legalità è convenienza per i cittadini. È questo il senso della proposta di legge presentata in Parlamento da Italia dei Valori con l’obiettivo di istituire un Comitato Antifrode per debellare la piaga delle frodi assicurative. La nostra proposta, di cui sono stato relatore, è stata approvata in Commissione in sede legislativa alla Camera e ora passa al Senato. Ci auguriamo che i tempi di approvazione siano brevi”, ha detto Francesco Barbato, esponente Idv.

LE FRODI, COSTO IMPROPRIO PER LE ASSICURAZIONI

“Le frodi in campo assicurativo dei tanti furbetti”, ha detto Barbato, “rappresentano una vera e propria piaga e sono un costo improprio sulle assicurazioni che si ripercuote sui cittadini, contribuenti onesti, che subiscono Rc auto dai costi salatissimi. L’antifrode assicurativa è l’unico percorso effettivo ed efficace per portare alla riduzione delle tariffe Rc auto. In alcune parti del Paese, le tariffe sono insopportabili. È inconcepibile che un giovane campano paghi 6,900 euro mentre un coetaneo che risiede in Valle d’Aosta ne paghi 1,800″. E ancora: “È un’ingiustizia sociale che Italia dei Valori intende rimuovere perché i cittadini sono tutti uguali davanti alla legge. Queste sono le risposte concrete che deve dare la politica ai cittadini. Per noi vale sempre il principio che la legalità è convenienza per i cittadini”.

I PARTECIPANTI
Al convegno, oltre al presidente Idv Antonio Di Pietro, hanno partecipato il ministro dello Sviluppo Economico Paolo Romani, Antonio Catricalà, presidente Antitrust; Luca Palamara, presidente Associazione Nazionale Magistrati; Andrea Monorchio, presidente Consap; Fabio Cerchiai, presidente Ania; Massimo Congiu, presidente Unapass; Enrico Gelpi, presidente Aci; Giovanni Metti, presidente Sna; Maurizio Vitelli, direttore generale Motorizzazione Civile; Filippo Bubbico, capogruppo PD Commissione Industria Senato; Luciano Cagnin, capogruppo Lega Nord Commissione Industria Senato; Gianfranco Conte, presidente Commissione Finanze Camera dei Deputati; Massimo Masi, segretario generale UIL CA Lavoratori Credito e Assicurazioni; Paolo Martinello, presidente Assoc. Consumatori Altroconsumo; Rosario Stornaiuolo, presidente Associazione Consumatori MO’ BAST’.

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce