1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Assicurare l’auto contro le calamità naturali

Pubblicato il 5 luglio 2012 | 0 commenti

Terremoto, uragani, temporali e alluvioni: con questo clima sempre più pazzo si sente sempre più la necessità di proteggere i propri beni da eventuali calamità naturali. Sul tema delle assicurazioni per le calamità naturali si stanno aprendo i più diversi scenari. Ma un evento violento può mettere a repentaglio non solo un fabbricato o un’abitazione, ma anche la propria automobile.

Come si può fare per  “proteggere” la propria auto dalle conseguenze di un violento evento atmosferico? Una buona abitudine è sottoscrivere un’apposita polizza assicurativa contro questa serie di disavventure. La tradizionale Rc Auto infatti non copre questi tipi di danni. E’ necessario quindi sottoscrivere un’assicurazione apposita. La normale Rc Auto infatti copre solo i danni derivanti da incidenti sulla strada. Per estendere la protezione assicurativa anche ai fenomeni atmosferici, bisogna aggiungere un’assicurazione a che si chiama solitamente “eventi naturali”.

Immaginate per esempio non solo il terremoto, ma anche una violenta grandinata estiva che si abbatte sopra la vostra amata auto. Oppure a una tromba d’aria o a del vento così forte da far cadere un albero addosso alla vostra cabriolet. I rischi derivanti dagli eventi atmosferici non sono per forza cataclismi ma possono danneggiare davvero un veicolo. Ecco perchè è importante richiedere un’assicurazione ad hoc che ci permetterà, in caso di bisogno, di avere risarciti i danni causati da Madre Natura.

Fate molta attenzione però: controllare che la lista degli eventi atmosferici per i quali la vostra auto è coperta da assicurazione. Possono esserci alcune voci e non altre. Per esempio, citando un evento di attualità, la voce “terremoto” in diversi casi è assente. Cosa fare allora se la nostra auto è stata danneggiata durante un terremoto e il sisma non è tra le voci coperte dalla polizza? In molti casi è almeno possibile sospendere il pagamento dell’assicurazione finchè non si tornerà al volante. Informatevi presso la vostra compagnia assicurativa per sapere le modalità per richiedere la sospensione e le tempistiche.

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce