1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Assicurazioni auto: le polizze poliennali

Pubblicato il 31 maggio 2013 | 0 commenti

In pochi le conoscono e – sebbene siano state reintrodotte nel 2009 – la loro diffusione resta ancora in sordina. Eppure, i vantaggi economici ci sono. Si tratta delle polizze poliennali, vecchia prassi prima abolita e poi riabilitata con l’articolo 1899 del 9 luglio 2009 del codice civile. Si tratta di polizze del ramo danni della durata pluriennale, che includono anche le polizze RC Auto, che, al fronte di un impegno di più anni a carico del contraente, consentono uno sconto rispetto alla classica polizza annuale.

Com’è cambiata la normativa
In origine le polizze poliennali consistevano nel rinnovo tacito ogni due anni, per un periodo massimo di 10 anni. Se il cliente dava disdetta prima di tale periodo, si ritrovava a pagare tutti i premi assicurativi degli anni che mancavano alla scadenza dei 10 anni, e doveva dare un preavviso di almeno 6 mesi.
Il Decreto Bersani aveva poi regolamentato la prassi, che era a tutto svantaggio del cliente, imponendo che quest’ultimo

potesse dare disdetta annualmente e abolendo il periodo vincolante nelle polizze pluriennali.
Il successivo decreto di legge sullo Sviluppo ha poi ulteriormente espanso le possibilità previste dal Decreto Bersani, dando la scelta al cliente di scegliere tra un’offerta annuale e un’offerta pluriennale.

La polizza pluriennale oggi
Oggi le polizze pluriennali sono state reintrodotte, ma con l’obbligo di uno sconto a favore del cliente, in modo da controbilanciarne l’impegno nel lungo periodo, oltre alla facilitazione nello svincolamento dal contratto. Il preavviso massimo infatti è stato portato a 60 giorni, con un vincolo dimezzato a 5 anni. Oltre tale periodo il cliente ha sempre la facoltà di rescindere dal contratto. Vi sono poi anche polizze poliennali che possono essere disdette ogni anno.

Quanto si risparmia
In realtà, non esiste una quantificazione del risparmio o dello sconto che le compagnie possono applicare sulle polizze poliennali: la legge non da indicazioni al riguardo. Ma se conoscete la vostra compagnia assicurativa e vi trovate bene, potrebbe valere la pena chiedere indicazioni su questi prodotti e valutarne la convenienza.

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce