1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Automobilisti sardi: alzano un po’ il gomito e non si assicurano

Pubblicato il 30 aprile 2012 | 0 commenti

La Polstrada di Nuoro diffonde un ritratto dell’automobilista sardo che non fa certo onore ai cittadini dell’isola più bella d’Italia… sembra, infatti, che hli automobilisti sardi tendano a guidare dopo aver alzato un po’ il gomito a tavola, e che molti di loro non siano affatto assicurati. Il quadro insomma non è certo rassicurante.

LA FALSIFICAZIONE DEI TAGLIANDI ASSICURATIVI
La Polizia Stradale di Nuoro ha segnalato, infatti, un incremento significativo tra i guidatori privi di copertura assicurativa: basti pensare che nei primi quattro mesi del 2012 hanno appioppato nel 94 contravvenzioni per la violazione dell’articolo 186 del codice della strada, il 35% in più rispetto ai primi quattro mesi del 2011, ed il 40% in più rispetto al 2010.

E l’aspetto più grave, segnala Raffaele Angioi, comandante della Polstrada di Nuoro, è che molti degli automobilisti multati avevano dei contrassegni falsi, ai quali non corrispondeva la copertura assicurativa reale. Si trattava – ha spiegato la Polstrada – di contraffazioni artigianali e grossolante in molti casi, ma ne sono state rinvenute anche di più sofisticate, probabilmente provenienti da organizzazioni criminali che ne smerciano in abbondanza.

QUEL BICCHIERE DI TROPPO…
Infine, aumentano anche i casi di guidatori he vengono trovati fuori posto per quanto riguarda i limiti alcolici consentiti quando si è alla guida.

QUANTO VI COSTA CONTRAFFARRE IL TAGLIANDO?
La Polstrada ricorda che ci, come potete verificare anche sul sito web dell’Isvap, circolare volontariamente con una vettura priva di copertura assicurativa comporta una sanzione da 798 a 3.194 euro, oltre al sequestro del veicolo. Ne vale la pena?

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce