1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Bonus-Malus: la clausola di franchigia

Pubblicato il 10 novembre 2012 | 0 commenti

Torniamo a occuparci di Bonus-Malus e clausole annesse. Non sempre, infatti, ci si sofferma a leggere tutte le condizioni contrattuali, ritrovandosi poi delle brutte sorprese nel momento in cui si scopre che, a fronte di un danno subito o cagionato, bisogna metter mano al portafogli.

La clausola di franchigia
La franchigia è un importo – solitamente di qualche centinaio di euro – che viene scalato dalla compagnia assicurativa quando si trova a dover liquidare un danno. Questo importo resta a carico dell’assicurato, che deve così provvedere di tasca propria alla sua liquidazione. A fronte di questa franchigia, che non resta a carico dell’assicurazione, quest’ultima praticherà una riduzione del premio annuale da pagare.

La franchigia a recupero garantito
Esiste un’opzione, non molto conosciuta, che è quella della franchigia a recupero garantito. Consiste nell’agevolazione, da parte dell’assicurazione, del recupero dell’importo della franchigia per il proprio assicurato, tramite uno speciale contratto assicurativo, bancario o finanziario, con il quale si garantisce il recupero di una parte dell’importo della franchigia. Ogni assicurazione pratica condizioni proprie, ma è sempre bene informarsi per capire se l’opzione può convenire o meno.

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce