1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Broker e polizze a prezzi popolari: era una truffa

Pubblicato il 12 settembre 2011 | 2 commenti

Restiamo in tema di truffe, raccontandovi la storia di un broker assicurativo della provincia di Venezia che da anni si era fatto conoscere tra la propria clientela per le sue polizze a prezzi “popolari”. Insomma, un nome una garanzia: Flavio Santoro da un ventennio riusciva a spuntare prezzi molto bassi sulle polizze dei propri clienti, spesso stranieri, facendo loro risparmiare anche fino a 200 euro l’anno sulle loro assicurazioni auto. Magia? No, truffa.

LA TRUFFA

Per ora sono 40 le truffe accertate, e oltre 50 le querele che il broker ha collezionato a proprio carico da parte dei propri (ex) clienti inviperiti. L’ipotesi di reato è quella di appropriazione indebita e truffa aggravata, di cui risponderà davanti al tribunale. Il sistema truffaldino messo in piedi da Santoro ha smesso di funzionare qualche mese fa, quando il broker prendeva i soldi dei clienti ma non rilasciava più i contrassegni da esporre nella macchina. Rilasciava, invece, un semplice certificato sostitutivo in carta semplice, a sua detta provvisorio, in attesa del tagliando vero e proprio. Ma il tagliando poi non arrivava. Finché uno dei suoi clienti non è stato fermato dai carabinieri, che, dichiarato il “certificato sostitutivo” come carta straccia, gli hanno confiscato il veicolo (risultato non assicurato) e gli hanno appioppato una multa di quasi 700 euro. Un altro cliente, che aveva assicurato la moto per un anno, si è ritrovato coperto per soli sei mesi… e così via con tanti altri tipi di raggiri e magheggi. Tra i querelanti figurano anche due grandi gruppi assicurativi, che hanno subito danni per circa 200mila euro.

COME SI RISOLVERA’ LA VICENDA

In un primo momento, quando l’agenzia di Santoro risultava chiusa, i truffati hanno subito pensato che il broker fosse scappato all’estero con i soldi. Invece sembra che Santoro voglia affrontare la situazione e risarcire i danneggiati. Nel frattempo le denunce di accumulano di giorno in giorno…

Morale della favola? State attenti. E se qualcuno vi propone un affare in tema di polizze, con prezzi che si discostano molto da quelli di mercato, tanto che non vi sembra vero… ecco. Probabilmente è così. Non è vero. Benvenuti nel duro mondo.

2 Commenti pubblicati »
  1. Il furbetto ha gia’ pensato bene,visto la pubblicita’ negativa dalla vesione online del gazzettino di Venezia di far “sparire” tutti i centinaia di commenti relativi a questa vicenda…
    Sono esterefatto dal comportamento di “parte” del Gazzettino…
    probabilmente Il San Toro….gli avra ‘ promesso un assicurazione
    A PREZZO…agevolato !!!
    La nuova Venezia e altre testate giornalistiche che parlavano della vicenda hanno
    mantenuto i loro articoli tuttora visibili.
    Faccio i complimenti a voi e a loro per una giusta informazione LIBERA
    che ci tuteli da questi furbetti !!

    Commento di Francesco Razzi lasciato il 13 febbraio 2012 alle 18:04
  2. Il furbetto ha gia’ pensato bene,visto la pubblicita’ negativa dalla vesione online del gazzettino di Venezia di far “sparire” tutti i centinaia di commenti relativi a questa vicenda…
    Sono esterefatto dal comportamento di “parte” del Gazzettino…
    probabilmente Il San Toro….gli avra ‘ promesso un assicurazione
    A PREZZO…agevolato !!!
    La nuova Venezia e altre testate giornalistiche che parlavano della vicenda hanno
    mantenuto i loro articoli tuttora visibili.
    Faccio i complimenti a voi per una giusta informazione LIBERA
    che ci tuteli da questi furbetti !!

    Commento di Francesco Razzi lasciato il 13 febbraio 2012 alle 18:05

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce