1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Caro assicurazioni: le aziende tagliano sulle garanzie accessorie

Pubblicato il 3 ottobre 2011 | 0 commenti

Premi sempre più cari, costi per mantenere le flotte aziendali che non accennano a diminuire e (anzi!) in perituro aumento stanno facendo cambiare le politiche aziendali di molte imprese. Non solo aumentano quelle che decidono di stipulare solo polizze Rc Auto al posto delle più sicure polizze casco, ma rinunciano anche a coperture per furto e incendio e a tutte le garanzie accessorie. Insomma, quando si da un’auto aziendale in mano a un dipendente, ci si fa il segno della croce e ci si augura che debba mai succedere nulla di imprevisto (specialmente dalla polizza).

I COSTI E I RISCHI

Questo è il quadro che emerge da un’indagine della rivista Auto Aziendali Magazine, che conti alla mano non manca di sottolineare come, per le aziende, i costi delle polizze siano sproporzionati ai rischi ed i rimborsi non siano adeguati in proporzione ai danni denunciati. Insomma, se si mette mano al portafogli solo quando accade qualcosa ci si risparmia pure.

Riparazioni, furti e incidenti, del resto, sono un fenomeno in diminuzione e tra franchigie, usura del mezzo e tariffe convenzionate, chi paga è sempre l’azienda.

RENT A CAR?

L’ultima tendenza, evidenzia sempre l’indagine, è la stessa anche con le compagnie di noleggio auto, che stanno progressivamente eliminando le polizze di furto/incendio sui loro veicoli, sebbene essi siano la loro principale fonte di guadagno ed esposti a innumerevoli rischi poiché finiscono ogni giorno in mani diverse.

Insomma, un quadro che fa pensare… se gli utenti preferiscono il fai-da-te, il ruolo delle assicurazioni qual è? Viene quasi da pensare che se non fossero obbligatorie per legge, gli automobilisti preferirebbero di gran lunga auto-assicurarsi (e magari farebbero molta più attenzione in strada)…

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce