1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Disdetta assicurazioni: l’appello del Movimento Consumatori della Puglia

Pubblicato il 29 novembre 2011 | 0 commenti

Il Movimento Consumatori della Puglia diffonde un appello agli automobilisti che stanno ricevendo le disdette delle polizze da parte delle proprie compagnie di assicurazione auto: “Moltissimi utenti si stanno recando in questi giorni ai nostri sportelli per segnalare e chiedere consigli su come comportarsi in merito alle disdette che diverse Compagnie Assicurative stanno inviando anche a soggetti che non sono mai stati coinvolti in sinistri. Né come parte attiva, né come parte passiva – dicono in un comunicato -. Il dubbio alla base di questo comportamento, è che con la disdetta unilaterale, si metta l’assicurato in condizione di dover negoziare un nuovo contratto con un incremento notevole dello stesso”.

Rossella Miracapillo, Coordinatrice Regione Puglia del Movimento Consumatori, ricorda infatti che “il “disdettato” NON PUO’ essere considerato “nuovo cliente”.

“Qualora l’assicurato intenda stipulare il contratto con il medesimo assicuratore, lo stesso dovrà essere emesso alle condizioni tariffarie in corso al momento della riassunzione tenendo ovviamente conto delle risultanze dell’attestato di rischio, al pari dei clienti già in portafoglio ai quali non è stata inviata disdetta”, riferisce Michele Languino del Sindacato Nazionale Agenti.

“Ricordiamo a tutti coloro i quali si trovassero in questa condizione che è possibile inviare un “reclamo formale alla propria assicurazione”, per segnalare situazioni anomale ed ottenere equo trattamento – invita il Movimento Consumatori in un comunicato -. Per questo motivo, invitiamo tutti a rivolgersi presso gli sportelli del Movimento Consumatori Pugliesi per assistenza gratuita nella formulazione del reclamo, al fine di far rientrare la disdetta e il conseguente aumento proposto”.

E’ inoltre possibile confrontare i preventivi RcAuto per le compagnie disponibili sul territorio tramite il sito www.tuopreventivatore.it.
In questo modo si potrà “bloccare” il prezzo della propria assicurazione, e richiedere alla Compagnia prescelta l’emissione della polizza senza ulteriori aumenti di premio, rispetto alle risultanze ufficiali.

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce