1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Furto del veicolo: cosa fare con l’assicurazione

Pubblicato il 12 ottobre 2012 | 0 commenti

Furto del veicolo: cosa fare in questo caso con l’rc auto? Sperando che chi legge non debba mai trovarsi in questa situazione, è meglio comunque sapere cosa fare in caso du furto del veicolo. Le nozioni qui riportate hanno come fonte l’Isvap, quindi un organismo accreditato per spiegare con chiarezza cosa fare. L’invito comunque è a visitare il sito di Isvap  e leggere le sue sezoni dedicate al mondo delle assicurazioni auto.

Comunque: la prima buona notizie è che se avete subito il furto del veicolo potete comunque recuperare almeno in parte il premio rc auto pagato. Per ottenerlo dovete sporgere denuncia alle Forze dell’Ordine e consegnare una copia della denuncia alla vostra assicurazione, chiedendo appunto il rimborso del premio pagato e non goduto per la polizza rc auto. Questo passaggio delle richiesta rimborso dovete farlo tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o via fax.

In caso di furto potete comunque mantenere la vostra classe di merito “bonus/malus” maturata per il veicolo rubato. Potrete chiedere di usufruire di quella classe per un altro veicolo di vostra proprietà per esempio, sempre presentando copia della denuncia del furto, a cui dovrete aggiungere l’attestato di rischio relativo e copia delle precedente polizza di responsabilità civile.

In caso di furto, alla compagnia di assicurazioni dovrete consegnare i seguenti documenti: denuncia dell’avvenuto furto del veicolo sporta presso le autorità competenti, solitamente può venire richiesto anche copia dell’estratto cronologico rilasciato dal P.R.A. con l’annotazione della perdita di possesso. Serve poi una copia del certificato di proprietà e della serie di chiavi dell’auto.

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce