1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Generali in crescita

Pubblicato il 24 novembre 2012 | 0 commenti

Il Consiglio di Amministrazione di Assicurazioni Generali ha approvato i risultati consolidati al 30 settembre 2012 chiudendo i primi nove mesi dell’anno con un utile netto in forte crescita a € 1.133 milioni (+37,3%). Segmento vita e spinta operativa fra i fattori che hanno determinato i risultati del periodo. Il gruppo mantiene robusto il risultato operativo danni nonostante ci sia stato un forte impatto di eventi catastrofici. Una buona politica di investimenti ha comunque garantito alla società il buon risultato.

In un contesto caratterizzato dalla flessione della raccolta assicurativa in molti mercati, Generali comunque ha segnato un andamento positivo dei premi, garantito anche dalla continua innovazione dei prodotti offerti. In particolare, nel periodo i premi complessivi hanno raggiunto € 50.945 milioni (+1,8%), spinti dalla raccolta danni (+4,7%) in particolare in Francia, Germania e Paesi CEE.

Nel settore vita, Generali Gruppo ha registrato lo sviluppo delle linee risparmio (+1,9%) e protezione (+4,4%), che ha permesso di raggiungere una produzione complessiva di € 33.500 milioni (+0,4%).

Il risultato operativo del gruppo nel complesso è salito del 9,4% a € 3.292 milioni con un forte progresso nel terzo trimestre (+43,1%), nonostante gli effetti delle politiche di derisking messe in atto da inizio anno volte a ridurre l’esposizione ai titoli di Stato. In particolare, il risultato operativo vita ha registrato una crescita del 16,5% a € 2.196 milioni con il positivo contributo dei principali mercati del Gruppo.

Nel settore danni, gli eventi catastrofali hanno pesato in maniera importante per  € 311 milioni (€ 96 milioni 9M11), Tutta via le casse del gruppo stanno bene e l’indice di Solvency I migliora a 140% (130% 1H12; 117% FY11) con un’eccedenza di € 7,4 miliardi.

 

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce