1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Il decreto Sviluppo ripristina la tolleranza

Pubblicato il 12 dicembre 2012 | 0 commenti

Il decreto sviluppo torna sui suoi passi e ripristina il concetto di tolleranza in caso di rinnovo dell’assicurazione auto. Colpo di scena per la legge che doveva stravolgere le regole e le tempistiche del tacito rinnovo: dopo tanti annunci si torna indietro e si reintroduce la “vecchia” maniera.

Chi finora aveva avuto a che fare con il tacito rinnovo dell’assicurazione, dal prossimo 1 gennaio 2013 non dovrà cambiare le sue abitudini, come spiega oggi il blog Ultimo Giro a proposito della marcia indietro del decreto sviluppo.

Insomma resteranno in vigore i quindici giorni di tolleranza dalla data di scadenza della propria rc auto entro i quali si potrà provvedere a saldare la polizza. In sostanza dal prossimo anno con il decreto sviluppo bis succederà che la rc auto non si rinnoverà più automaticamente dopo la data di scadenza, ma allo stesso tempo, anche se decade il tacito rinnovo automatico, rimarrà la copertura assicurativa di 15 giorni.

Una bella notizia che rassicura gli automobilisti che nelle ultime settimane si erano molto preoccupati. Se il periodo di tolleranza fosse stato eliminato, erano previste multe molto salate, di centinaia di euro, per chi veniva “pizzicato” senza copertura assicurativa dopo la scadenza. Così invece si avrà un lasso di tempo opportuno per provvedere a rinnovare la propria assicurazione auto e mettersi al riparo da imprevisti che potrebbero impedire l’immediato saldo al momento della scadenza. La norma è infatti stata cambiata soprattutto per venire incontro e tutelare l’automobilista, che altrimenti sarebbe incappato in multe pesanti.

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce