1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Incidenti fantasma: cosa fare

Pubblicato il 24 ottobre 2012 | 0 commenti

Torniamo a parlare di un argomento di grande attualità che tocca purtroppo molto da vicino il mondo delle assicurazioni auto: si tratta degli incidenti fantasma. Della questione si è occupata anche Altroconsumo ultimamente, segnalando che molto soci erano incappati in questa brutta avventura.

Oltre al danno, a volte si aggiunge anche la beffa, ovvero alcune compagnie assicurative invece di accertare se l’incidente è avvenuto o meno, provvedono al rimborso, con conseguenze pesanti per gli assicurati. Per non parlare di quando non si riceve comunicazione da parte dell’assicurazione dell’avvenuto incidente e quindi si è all’oscuro.L ’Isvap ha rilevato che in tutti i casi esaminati di sinistri fantasma non ci sono stati adeguati controlli antifrode.

L’Istituto di vigilanza ha chiesto quindi che avvenga l’informazione dell’avvenuta pratica per presunto sinistro e che venga rimborsata la maggiorazione del premio se si viene a conclusione che le dinamiche del presunto incidente sono poco chiare e che si è trattato quindi di un finto incidente.

Ci sono anche alcune cose che l’assicurato può fare per difendere i suoi diritti . Per esempio, è importante che in caso di incidente fantasma l’assicurato faccia reclamo. Se si riceve insomma l’attestato di rischio con un incidente di cui non si è a conoscenza, bisogna inoltrare in fretta un reclamo formale all’assicurazione (su altroconsumo.it trovate il fac simile per realizzare una lettera di reclamo corretta.

E’ importante che si riceva una rispost entro al massimo 45 giorni dal ricevimento della vostra missiva. Ricordatevi quindi di spediarla come raccomandata con ricevuta di ritorno, in modo che saprete chiaramente quando il vostro reclamo è arrivato e che abbiate qualcosa che attesti che il vostro reclamo è stato ricevuto dall’assicurazione.

Non siete soddisfatti della risposta oppure, non viene mai ricevuto il vostro reclamo e dopo 45 giorni non ne sapete più nulla? Potete rivolgermi all’Isvap che aprirà un’istruttoria sul caso.L’Isvap mette a disposizione anche un numero verde a proposito: 800.486.661. La telefonata è gratuita e potete chiedere informazioni e assistenza in materia assicurativa (dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30).

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce