1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Ipseg a Napolitano: non firmi decreto Rc Auto

Pubblicato il 12 aprile 2013 | 0 commenti

L’Ipseg ha invitato Il Presidente Napolitano a non firmare il decreto del governo che introduce la tabella unica per i risarcimenti dei danni da incidenti stradali e, che, sottolinea di fatto l’Istituto piemontese di studi economici e giuridici presieduto da Stefano Commodo, dello studio legale Ambrosio & Commodo, “dimezza gli indennizzi per le macro invalidita’ permanenti”. Il deputato Antonio Boccuzzi del Partito Democratico ha inoltre preparato una mozione che propone il ritiro del provvedimento.

L’Ansa ha battuto qualche giorno fa questa notizia, che alza un velo su come non tutti gli enti siano in accordo con l’approvazione della tabella unica del risarimento danni da incidenti stradali.

Ma come direte voi, non dovrebbe apportare risarcimenti più omogenei e diminuzione delle tariffe? Non secondo l’Istituto piemontese per il quale i risvolti dell’approvazione del decreto saranno solo che i risarcimenti saranno molto inferiori rispetto ad ora.

Vero  che Ania ha spiegato i vantaggi di cosa cambierà con la nuova tabella unica per i risarcimenti, e ha ricordato come nel resto d’Europa i risarcimenti danni da incidenti stradali siano molto più bassi rispetto a quelli italiani, e molto più uniformi.

Qui fino ad oggi invece erano i giudici dei vari tribunali a decidere caso per caso, creando molta disomogeneità. Con la tabella unica ci sarà un punto chiaro e fermo da cui partire e comunque i giudici potranno pronunciarsi fino a un aumento del 30% sulla tariffa base stabilita prendendo in considerazione anche altri fattori come il danno morale.

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce