1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Ivass: attenzione alle compagnie assicurative contraffatte

Pubblicato il 16 gennaio 2013 | 0 commenti

Ivass – Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni -, attraverso il comunicato stampa del 15 gennaio 2013, segnala due polizze Rc Auto contraffate: “AVIVA” e “ITAS”.

 

In base a quanto emerso, le due polizze contraffatte apparterrebbero rispettivamente alle società “AVIVA Insurance” e “Gruppo ITAS Assicurazioni”.

 

Ivass evidenzia che le sopraindicate società non sono assolutamente abilitate all’esercizio dell’attività assicurativa in Italia poiché non appartengono alle compagnie autorizzate. Inoltre, l’ Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni si sofferma a precisare che le loro denominazioni potrebbero trarre inganno in quanto facilmente riconducibili a quelle di una

compagnia del Gruppo Aviva e di una del Gruppo Itas.

 

Ci urge sottolineare che, nel caso in cui qualcuno fosse caduto nella trappola di queste società fasulle, il contratto di assicurazione Rc Auto risulterà nullo con la conseguente insussistenza della copertura assicurativa.

 

L’Ivass, inoltre, suggerisce di verificare sempre, prima della sottoscrizione dei contratti, che siano emessi da società regolarmente autorizzate allo svolgimento dell’attività assicurativa, tramite la consultazione sul sito www.ivass.it:

 

  • degli elenchi delle imprese italiane ed estere ammesse ad operare in Italia (elenchi generali ed elenco specifico per la r.c.auto);
  • dell’elenco degli avvisi relativi a “Casi di contraffazione o società non autorizzate”;
  • del registro unico degli intermediari assicurativi e dell’elenco degli intermediari dell’Unione Europea.

 

Per chiarimenti e informazioni è possibile chiamare al numero verde 800.486661 o al numero 06.421331.

 

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce