1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Maxitruffa alle assicurazioni nel casertano

Pubblicato il 8 novembre 2011 | 0 commenti

Associazione per delinquere, favoreggiamento per permanenza in Italia di extracomunitari clandestini, falso in atto pubblico di fede privilegiata e frode assicurativa mediante denuncia di falsi incidenti stradali. Una bella collezione di reati, quella ipotizzata dagli inquirenti nei confronti del titolare di un autosalone di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta, che è stato arrestato insieme ad un avvocato civilista, un perito assicurativo ed un’altra persona.

Il concessionario si intestava auto di seconda mano ma ancora in buone condizioni, rivendendole poi a extracomunitari o persone con precedenti penali che inscenavano poi finti incidenti stradali e richiedevano rimborsi alle compagnie tramite l’aiuto del titolare della concessionaria.

L’indagine sulle truffe dell’uomo sono durate quattro anni, ed hanno fruttato 42 indagati (tra cui molti extracomunitari irregolari), coinvolgendo più di 1500 autoveicoli.

 

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce