1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Rc auto: Isvap, polizze Gan Assurance Iard non sono autorizzate

Pubblicato il 29 luglio 2012 | 0 commenti

Attenzione alle assicurazioni auto fasulle. L’Isvap, l’istituto che vigila nel mondo delle assicurazioni, continua a scovare imprese assicuratrici truffaldine. Ed ecco che dopo aver ricevuto alcune segnalazioni, mette in guardia dallo stipulare polizze Rc auto intestate a ”Gan Assurance Iard” in quanto la societa’ non rientra tra le compagnie autorizzate o, comunque, abilitate all’esercizio dell’attivita’ assicurativa sul territorio della Repubblica.

In questo caso, oltre al danno c’era anche la beffa. L’azienda non autorizzata infatti si faceva forte del nome che imitava quello di un’assicurazione invece realmente esistente e operativa. La denominazione sociale, fa notare Isvap, era infatti molto simile a quella dell’impresa francese Gan Assurance S.A., impresa regolarmente abilitata all’esercizio in Italia dell’attività assicurativa in alcuni rami danni ma non nel ramo della responsabilita’ civile obbligatoria. La società francese ha precisato di non aver operato e di non avere intenzione di operare nel territorio italiano per la copertura dei rischi automobilistici” precisa l’Isvap. Quindi non c’è nemmeno nessuna “parentela” fra le due realtà.

Isvap quindi lancia l’allarme e mette in guardia potenziali clienti da truffe e raggiri. “Si richiama pertanto l’attenzione degli utenti e degli intermediari sulla circostanza che l’eventuale stipulazione di polizze r.c. auto recanti l’intestazione Gan Assurance Iard comporta per i contraenti l’insussistenza della copertura assicurativa e per gli intermediari lo svolgimento di un’attivita’ non consentita dalle vigenti disposizioni normative” conclude l’istituto di vigilanza . Se si sottoscrivesse una polizza con questa impresa quindi, non essendo autorizzata, non sarebbe valida e si sarebbe sprovvisti quindi dall’assicurazione obbligatoria per legge e dalla sua conseguente copertura assicurativa.

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce