1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Rincari Rc Auto: i tassisti propongono il gruppo d’acquisto

Pubblicato il 7 agosto 2012 | 0 commenti

Rca alle stelle anche per migliaia di tassisti che dicono no ai rincari. Ecco l’iniziativa dei tassisti napoletani che si sono dichiarati disponibili a sottoscrivere in gruppo polizze di assicurazione delle loro vetture a condizioni che le proposte siano più vantaggiose delle attuali. Una sorta di gruppo d’acquisto applicato al mondo delle assicurazioni.

A proporlo è un tassista storico, Vincenzo Palermo che spiega che ciascuno dei suoi 2.500 colleghi sarebbe pronto a firmare una polizza Rc Auto in gruppo ad altri colleghi purché risulti più vantaggiosa

In sostanza, visto che utilizzano molto la loro automobile (ci lavorano) i tassisti  pagano per l’assicurazione delle loro vetture fino al 40-45 per cento in più degli automobilisti privati. Questo perché a un maggior uso corrisponde un maggior rischio. Qui arriva la proposta: di essere assimilati ai prezzi che vengono applicati ai clienti privati. E propongono alle compagnie assicurative che qualcuna si faccia avanti per un contratto di gruppo. Loro sarebbero disposti a firmare vincoli per mettere al riparo le compagnie assicuratrici in cambio però di tariffe più risparmiose.

In pratica i tassisti napoletani si impegnerebbero a firmare polizze che prevedano il rimborso degli eventuali danni soltanto a partire dai 500 euro in su. La corporazione darebbe poi vita a un fondo garanzia interno per gestire altri problemi. Inoltre sarebbero disponibili anche a farsi installare una scatola nera per fugare ogni dubbio alla compagnia assicurativa.

In pratica l’assicurazione coprirebbe solo incidenti di notevole entità. Chissà se la proposta dei tassisti napoletani troverà qualcuno interessato. Per una compagnia 2500 polizze sarebbero un bell’affare, e i tassisti napoletani risparmierebbero un bel po’. E chissà, se andasse in porto questa iniziativa, se non venisse seguita da altre categorie.
Che le assicurazioni in futuro compaiano fra i gruppi di acquisto?

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce