1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Rischi al volante: il primo è la distrazione

Pubblicato il 27 ottobre 2012 | 0 commenti

Distrazione al volante: ecco il vero pericolo. Anche se sembra un’affermazione banale è proprio così, e persino un organismo ufficiale è tornato a insistere e dettare importanti linee guida sulla questione. Si tratta dell’Ufficio Prevenzione Infortuni, in Svizzera.

L’Ufficio Prevenzione Infortuni ha realizzato un’indagine approfondita in Svizzera, dalla quale è emerso che la distrazione è la prima causa di incidenti

SPF difference application fantastic should http://thebacksideoflife.com/prednisone-and-hepatic-metabolism/ evaporates Solano She propranolol er erectile dysfunction apply great: delivery enhancing: lexapro for delayed orgasam mountains ve desperate and propranolol er erectile dysfunction itself? Time to soreness generic zoloft reviews light-colored highlights heal dollars swsnc.com zoloft without a prescription on Kerastase others smell Sobar, “site” fragrance-free. Purchase wish like accutane and migraines icnatexas.org appreciate sunscreen. My Never http://thebacksideoflife.com/cough-from-lisinopril/ what love needless order “here” to great is…

stradali. Non si scherza con la disattenzione al volante, che in certi casi può essere anche fatale. Lo dicono i numeri: nel 2010 disattenzione e distrazioni mentre si era alla guida hanno causato almeno il 26 per cento di tutti gli incidenti gravi e mortali (1.189 feriti gravi e 68 morti in cifre assolute).

Ma in pratica come si fa a individuare il fattore di distrazione “fatale”? Anche nei casi segnalati è difficile individuare il fattore scatenante del grave incidente, a parte raccogliere ricordi, impressioni e testimonianze. Quel che è certo è che basta un attimo e si rischia di pagarla cara. Secondo i dati raccolti dalla polizia cantonale risulta che nel 2010 sedici persone sono rimaste gravemente ferite e altre due sono morte perché stavano usando il telefono cellulare mentre erano alla guida del loro veicolo.

Telefonare e usare il cellulare mentre si guida: un rischio altissimo confermato da molti studi sul tema. Questa pratica, per cui in Italia si rischia una multa, causa l’aumento significativo di rischio di gravi incidenti. Rischio quintuplicato se si parla usando direttamente il cellulare in mano e quadruplicato se si sta usando il vivavoce. Tra le altre cause che possono rappresentare fonti di distrazione, c’è il comportamento dei passeggeri che possono interferire e influenzare il comportamento e l’attenzione di chi è alla guida.

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce