1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Risparmiare sull’Rc Auto con il confronto preventivi

Pubblicato il 16 ottobre 2012 | 0 commenti

Risparmiare sull’Rc auto: è davvero possibile? In realtà si e ci sono diverse strade da percorrere per risparmiare sulla propria polizza auto. Il segreto è confrontare più preventivi. Che si scelga la strada delle assicurazioni online o della compagnia vicino casa, il metodo da adottare è lo stesso: farsi dare più preventivi da varie compagnie, confrontarli tra loro e solo allora decidere per l’assicurazione che fa per voi.

Molti per abitudine tendono a restare con la compagnia assicuratrice di sempre. Invece sarebbe buona regola per lo meno informarsi presso altre imprese assicurative per vedere quali sono le loro promozioni e le loro offerte in tema di Rc Auto. Ora inoltre, presso qualsiasi compagnia assicurativa entrerà in vigore il nuovo regolamento basato sulle liberalizzazioni: vige l’obbligo di presentare ai clienti almeno tre preventivi diversi basati sul proprio profilo assicurativo. Due preventivi dovranno essere appartenenti a gruppi concorrenti.

Il nuovo provvedimento è contenuto all’interno della Legge sulle Liberalizzazioni e si pone come obiettivo quello di aumentare appunto la concorrenza (e quindi speriamo le offerte per i clienti) in un settore, come quello delle assicurazioni auto, molto stagnante. I preventivi multipli saranno obbligatori per tutte le compagnie di assicurazione, comprese quelle online.

Su internet arriverà uno strumento apposito per comparare diverse compagnie assicurative. Si tratta di un servizio pubblico di confronto preventivi per Rc Auto, si chiamerà “Tuopreventivatore”, a cui si può accedere dai siti del Ministero dello Sviluppo Economico e dell’ISVAP. Il servizio farà in modo che si potranno confrontare più offerte anche sul web, ma anche presso le classiche compagnie assicurative o loro intermediari sarà possibile ottenere più preventivi, e risparmiare.

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce