1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Sara: non solo assicurazioni auto. Sara Check up

Pubblicato il 3 novembre 2012 | 0 commenti

Oggi parliamo di Sara assicurazioni ma portandovi a conoscere un suo interessante prodotto assicurativo che esula dalle assicurazioni auto. SaraCheckUp è un programma assicurativo flessibile, pensato con diverse 3 formule (Platinum, Gold e Silver) che servno a venire incontro alle diverse esigenze di copertura e di spesa, con anche la possibilità di personalizzare coperture e prezzo in funzione delle proprie necessità. Per sottoscrivere SaraCheckUp è possibile aderire all’offerta con mensilizzazione dei premi, con spese che partono da 15€ al mese tramite RID. Avete capito bene: l’assicurazione in questo caso può essere pagata anche a rate mensili volendo.

SaraCheckUp, come lascia intendere il nome, garantisce un alto grado di copertura per ogni tipo di esigenza di tutela della salute, dalla persona singola fino all’intera famiglia. In aggiunta, propone anche altri 4 pacchetti integrativi con garanzie specifiche per famiglia, sportivo, single e benessere più alcune garanzie aggiuntive come indennità giornaliere per ricovero, convalescenza, gessatura, invalidità permanente da malattia.

La polizza si avvale di una Centrale operativa a completa disposizione H24 e 365 giorni l’anno, pronta a rispondere a tutte le tue esigenze: dalla semplice informazione e prenotazione della clinica alla gestione dei rimborsi, sino alla consulenza medica e ad un network di centri di cura convenzionati di alta qualità.

In più, per chi ricorre ad un centro di cura non convenzionato, la possibilità di ottenere un anticipo fino al 70% della spesa preventivata.

Ai Soci ACI, come sempre, sono riservate condizioni particolarmente vantaggiose: sconto del 10% e in caso di ricovero, convalescenza o gessatura, diaria (sostitutiva e /o aggiuntiva) maggiorata del 5% .

bene grazie anche ad un innovativo in un momento in cui la sanità pubblica è sempre meno adeguata ai bisogni dei cittadini, che sempre più spesso sono costretti a ricorrere a strutture private per evitare lunghi tempi di attesa, pagando in prima persona.

 

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce