1) Compila il form , 2) Confronta le migliori polizze, 3) Risparmia fino a 500€

Spending review e assicurazioni

Pubblicato il 15 luglio 2012 | 0 commenti

Spending review ed Rc Auto: tra le misure volute dal Governo per rivedere le spese dello Stato si profila anche l’assorbimento della Rc auto. La polizza assicurativa finora veniva invece  incamerata dalle Province. Se la decisione dovesse diventare definitiva, rischierebbe di mettere in difficoltà gli enti locali, che perderebbero un’altra preziosa entrata.

A protestare si sono subito sollevate le Province, che, oltre a correre il rischio sempre più concreto di venire abolite, perderebbero un finanziamento che per anni era stato prezioso. A sollevare la voce del coro dei no è il presidente della Provincia di Treviso Leonardo Muraro, che si è detto fortemente contrario a questa misura.

Secondo Muraro, se il Governo con la spending review decidesse di togliere le entrate derivanti dalle Rc Auto alle province, gli enti locali avrebbero un ulteriore entrata in meno, dopo l’addizionale Enel e la Tesoreria unica, e questi minori introiti si tradurrebbero in minori servizi e tagli per i cittadini.

Quello che è certo è che la Spending Review del Governo Monti vedrà ripercussioni anche nel mondo delle assicurazioni. Nell’ottica di tagli e accorpamenti, ci saranno cambiamenti anche in campo assicurativo: l’Isvap l’organo di vigilanza delle assicurazioni, pare verrà riunito alla Covip (commissione che vigila sui fondi pensione). Nascerà così l’ Ivarp che sta per “Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni e sul Risparmio Previdenziale”.

Sembra che questo accorpamento in Ivarp porterà un risparmio del 10% rispetto all’esercizio congiunto dei due organismi, Isvap e Covip. Inoltre, le attività di vigilanza assicurativa e bancaria dovrebbero risultare maggiormente interconnesse con questa nuova soluzione.

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

AssicurazioniAuto oggi ti suggerisce